Perché ho mandato in pensione il vecchio logo investendo risorse di tempo e soldi nella creazione del nuovo brand OroEtic

oroetic brand_1“In natura tutto ciò che non cresce, muore”.

Questo è uno di quegli aforismi che è sempre citato nei corsi di formazione per far passare il concetto che lavorare sulla crescita personale sia fondamentale per evolvere e avere successo.

Sebbene il concetto sia spesso utilizzato per giustificare improbabili corsi che hanno ben pochi concetti da lasciare agli sfortunati avventori, condivido in pieno la teoria che c’è dietro.

Studiare, fare continue ricerche, approfondire nuove sfaccettature, sono tutti elementi fondamentali per non rimanere indietro mentre il mondo evolve, cambia.

Se non stai al passo, se non ti aggiorni, se non stai sempre sul pezzo, ti ritrovi un giorno a non essere più in grado di riconoscere più il mondo intorno a te.

Ogni volta che intuisci un nuovo modo di agire, ma lo eviti continuando a fare le stesse cose di sempre solo perché “Ho sempre fatto così”, stai mettendo un chiodo sulla bara del tuo futuro.

Ma aspetta un attimo, non è di formazione che ti voglio parlare. Non voglio convincerti a metterti in gioco ed uscire dai tuoi schemi. Voglio solo raccontarti come l’ho fatto io, e magari chissà… potrebbe esserti di ispirazione.

Il giorno in cui ho deciso di aprire il mio primo Compro Oro, mi sono fatto la grande domanda che tutti si pongono quando si partorisce un nuovo progetto:

“Come chiamo l’azienda?”

A quei tempi, lo ammetto, ero decisamente e di gran lunga meno preparato di oggi, non avevo mai studiato ne affrontato concetti di branding e marketing. Tutte le decisioni che prendevo venivano dal buon senso e dall’intuizione, ma ovviamente non tutte quelle decisioni erano buone.

A causa dell’inesperienza ho commesso una miriade di errori, sebbene di tanto in tanto abbia avuto davvero ottime idee che hanno, alla fine dei conti, sempre eliminato i danni fatti dalle scelte sbagliate.

Ho sempre avuto il pregio di essere un attento osservatore. Quando non so una cosa, parlo poco e rubo con gli occhi. Ascolto tutti e mentalmente appunto ogni dettaglio. Questo mi ha portato a correggere velocemente la rotta man mano che il mio business cresceva.

Alcune decisioni però non era facile correggerle o cambiarle. Una di queste è appunto il nome dell’azienda. Per una serie di motivi che non ti sto a spiegare perché se ci ripenso ora mi prenderei a schiaffi, decido di chiamare la mia attività Golden Island.

Giuro che a quei tempi mi sembrava davvero un’ottima idea. Non avevo per nulla calcolato che in Italia sarebbe stato un nome difficile da pronunciare correttamente, che per questo molti non lo avrebbero ricordato facilmente. Per non parlare poi che non creava alcun collegamento visivo con l’attività di Compro Oro.

Insomma, da bocciare su tutta la linea.

L’idea di cambiare nome la coltivavo già da un po’ di tempo ma non ho mai avuto il coraggio di farlo per l’enorme mole di lavoro che ci sarebbe stata da fare. Clienti da avvisare, grafiche del negozio, materiale cartaceo con il vecchio logo da buttare, e tanto altro.

E’ arrivato però un momento in cui il cambio nome sarebbe stato perfetto. Questo momento coincide con la creazione del “Sistema Oro Sicuro”, il metodo da me creato e brevettato per acquistare oro usato applicando una procedura ben definita grazie alla quale nessun cliente sarebbe più uscito dal negozio con le idee confuse.

A dire il vero, ho scoperto che questo Sistema fa molto di più.

Lavorando in questo settore da diversi anni, ero un po’ stanco di convincere i nuovi clienti che ancora non ci conoscono sulla nostra professionalità e buona fede.

Sognavo un Sistema con il quale fossero i clienti stessi a farsi da soli la quotazione del proprio oro, decidere loro quanti soldi avrebbero dovuto prendere e ringraziarmi felici per aver ottenuto esattamente quello che si aspettavano dalla vendita del loro vecchio oro usato.

Con il Sistema Oro Sicuro succede esattamente questo e da quando i miei collaboratori lo applicano a negozio ogni giorno, non c’è più stata una sola discussione con i clienti, mai più facce scontente, ne ripensamenti dell’ultimo secondo.

Sono riuscito a creare un sistema così preciso e affidabile grazie alla lunga esperienza fatta negli anni. Dal 2010 abbiamo effettuato più di 27 mila transazioni di compravendita di oro usato. 27 mila persone con cui abbiamo parlato e da cui abbiamo imparato qualcosa per migliorare il nostro servizio.

Affinando il nostro modo di lavorare ogni giorno, correggendolo ad ogni critica, sono riusciti a mettere in piedi una metodologia di lavoro direi perfetta (o quasi… ogni cosa è sempre migliorabile).

“Ma cosa c’entra questo con il nome dell’azienda?”

Hai ragione, stavamo parlando del brand. Quale occasione migliore di questa per rimboccarsi le maniche ed affrontare il cambio nome dell’azienda?

Avevo bisogno di comunicare in maniera forte e decisa che qualcosa è cambiato, che c’è una grande novità rispetto al passato e che se sei già stato da noi, non puoi perdere l’opportunità di tornare per tastare con mano di cosa sto parlando.

Ho così voluto chiamare la mia azienda OroEtic, sottolineando quanto a cuore prendo l’aspetto etico del nostro lavoro.

OroEtic esprime tutto quello in cui credo e che faccio ogni giorno.

Lavoriamo per migliorare la vita delle persone, aiutandole come possiamo ad avere un’entrata di soldi extra in un momento di difficoltà, o magari realizzare un sogno, fare un viaggio, comprare un regalo per il proprio partner, grazie a quel mucchietto d’oro rimasto a casa a prendere polvere per troppo tempo.

adv-video-blog

E sebbene il nostro sia un lavoro, e come è giusto che sia deve portarci un guadagno per pagare affitti, stipendi, consulenti e tasse, operiamo ogni singolo giorno per lasciare qualcosa di positivo ai nostri clienti.

Cambiando nome da Golden Island a OroEtic, probabilmente avrò confuso qualche nostro cliente storico che dall’oggi al domani si è ritrovato un altro marchio fuori del negozio. Sono sicuro però che ben presto verrà apprezzato questo sforzo perché sempre più persone mi lasciano testimonianze ultra positive sul Sistema Oro Sicuro.

Se vuoi capire meglio di cosa si tratta, guarda la piramide del sistema con cui spiego tutto nel dettaglio su www.oroetic.it

La mia rivoluzione nel mondo dei Compro Oro è appena cominciata. Molti concorrenti sono rimasti spiazzati e altri mi hanno fatto capire in maniera per nulla velata che non hanno gradito quanto ho costruito, perché con il Sistema Oro Sicuro si azzera la possibilità di confondere il cliente e quindi il suo oro va pagato necessariamente al 100% del suo reale valore di mercato.

E’ chiaro che questo processo di “pulizia” del settore impiegherà un po’ di tempo per fare il suo lavoro lasciando sul mercato solo quelli che lavorano con un’etica professionale impeccabile.

dove siamo

Ma sta di fatto che in un colpo solo ho spazzato via tutti quei Compro Oro truffaldini che mettevano insieme il pranzo e la cena imbrogliando i poveri malcapitati che disgraziatamente entravano in buona fede nel loro negozio.

Come detto però… la rivoluzione è cominciata!

D’altronde amico mio, “Non si può fare una giusta rivoluzione portando i guanti di seta”!

2 pensieri su “Perché ho mandato in pensione il vecchio logo investendo risorse di tempo e soldi nella creazione del nuovo brand OroEtic

  1. Ciao David,
    Una scelta veramente coraggiosa la tua nel prendere il vecchio e cambiarlo radicalmente.

    Ma credo che ancora più coraggioso sia il fatto di voler finalmente portare un po di trasparenza in un mondo molto particolare.

    In bocca al lupo e non preoccuparti troppo dei concorrenti ,
    Quelli che non si adegueranno alla correttezza verso i clienti
    Periranno inesorabilmente!

    Le persone sono sempre più furbe e informate, usano internet sempre meglio e grazie ad articoli come i tuoi possono finalmente avere
    Strumenti validi per avere
    Il coltello dalla parte del manico!

    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *