Privacy Policy

L’oro alimentare.

Può sembrarti una cosa strana ma in cucina viene utilizzato dagli Chef di tutto il mondo.

Ultimamente poi è salito alle luci della ribalta per via di alcuni ristoranti e gelaterie che lo hanno usato nei loro piatti per alzare il prezzo della portata a cifre astronomiche, riuscendo così a far parlare di se.

Stiamo parlando ovviamente dell’oro alimentare.

Prima di iniziare, clicca su Play e guarda il video:

Oro alimentare: una storia antichissima

La sua storia affonda le sue radici sin dagli albori dell’umanità.

I primi ad usare l’oro commestibile furono le antiche civiltà della Mesopotamia.

Successivamente anche i romani intrapresero questo viaggio culinario con il metallo più prezioso al mondo.

Ma alcune domande sorgono spontanee:

  • Come funziona?
  • In quale modo viene utilizzato?
  • Sotto quale forma si può impiegare?
  • Qual è il suo costo?

Scopriamolo insieme.

Oro alimentare

Oro alimentare: Come funziona?

Non c’è trucco, non c’è inganno.

L’oro viene veramente usato nelle cucine di tutto il mondo.

Si narra infatti che nel 1368 alle nozze di Violante Visconti con il figlio del Re di Inghilterra furono servite ben 50 portate con oro commestibile.

Le nozze durarono per moltissimi giorni e in tutta Europa si sollevò un enorme clamore per l’immenso sfarzo adottato nei festeggiamenti.

La dote che fu pagata ammontò a 200.000 fiorini d’oro, una cifra immensa per l’epoca, insieme alla donazione di diversi feudi.

L’impiego di oro commestibile divenne talmente di buon uso che il Consiglio Cittadino di Padova, ad un certo punto, emise un’ordinanza per vietare che nei festeggiamenti fossero servite più di due portate di quest’oro.

Tutto questo finì nel “dimenticatoio” finché il grande Chef Gualtiero Marchesi non riprese questa Antica Tradizione, portando gli Chef di tutto il mondo ad eguagliarlo e inserire l’oro commestibile nei loro menù.

L’eccentrico Chef Chris Large propose nel suo menù del ristorante Honk Tonk un hamburger dal costo di 1100 sterline chiamato “Glam Burger”.

Un misto di carne di cervo, manzo, zafferano iraniano e foglie di oro.

Un piatto veramente ECCENTRICO!

Oro alimentare

Oro alimentare: In quale modo viene utilizzato?

Togliamo ogni dubbio.

Nessuno Chef al mondo ti servirà mai in un piatto con lingotti, gioielli o pepite da mangiare.

Questo è poco ma sicuro, il tuo stomaco per ora è salvo!

L’oro alimentare (o oro commestibile) viene utilizzato in cucina per puro scopo decorativo.

Serve per impreziosire i tuoi piatti e renderli UNICI.

Non capita tutti i giorni mangiare in un piatto dove è presente anche dell’oro non credi?

Quindi nella tua portata potrai ammirare il tuo oro commestibile pronto per essere “mangiato”.

Logicamente ci saranno piccolissime quantità, che non intaccheranno il tuo organismo.

Sotto questa forma l’oro non contiene rame, dannoso per l’organismo, né sostanze di origine animale.

In più, sempre sotto questa forma, l’oro è completamente anallergico, gluten free e posso essere messi in qualsiasi tipo di ricetta:

  • dolci
  • piatti salati
  • cocktail 
  • liquori
  • distillati

Famoso era, qualche tempo fa, la mania di festeggiare con il famoso prosecco con all’interno dell’oro.

Possiamo quindi stare tranquilli che ingerendolo non succederà nulla alla nostra salute.

Oltretutto ha un sapore neutro, completamente impercettibile al palato, serve solo a scopo decorativo.

Quindi…Provare per credere!

Oro alimentare: Sotto quale forma si può impiegare?

Eccoci alla domanda delle domande.

Sotto quale forma si può impiegare quest’oro?

Le principali forme per il suo utilizzo sono:

  • granelli
  • polvere
  • foglie

Viene logicamente tutto lavorato a priori in quanto parte tutto dalla lavorazione del lingotto puro (999%).

Aziende specializzate nella realizzazione di oro alimentare lo lavorano ed effettuano più di 10 fasi di controllo del prodotto prima di rilasciarlo sul mercato.

La sicurezza prima di tutto!

In cucina arriva in definitiva sempre e solo il prodotto già pronto per essere utilizzato

Oro alimentare: Qual è il suo costo?

“Chissà quanto costa…”

Sono sicuro che è questo che hai detto o pensato.

Invece devo darti una bella novità.

Il costo di questa tipologia di oro non supera quella di una spezia pregiata.

Per capirci, il costo è inferiore al caviale e allo zafferano!

Sembra incredibile e invece è vero.

Un tempo riservato solamente alle tavole dei Re, e più recentemente, alle tavole degli Chef stellati l’oro commestibile, ad oggi, è un lusso alla portata di tutti.

Se hai una cena importante puoi acquistare tranquillamente dell’oro alimentare anche online.

Lo puoi trovare facilmente anche Amazon, ti metto qui un link per praticità: https://amzn.to/3PTNGON

Ovunque tu lo acquisterai, assicurati che sia certificato ad uso esclusivamente alimentare.

Se desideri ricevere altre informazioni sul mondo dell’oro, ti invito a visitare il mio sito web www.vendereorousato.com , oppure chiamare il Numero Verde 800 180 694 dove un mio collaboratore sarà a tua completa disposizione per rispondere a tutte le tue domande.

Se invece hai dell’oro da vendere e vuoi avere una Valutazione con la Quotazione in tempo reale aggiornata ogni 8 secondi, clicca il link qui sotto dove riceverai 4 bonus da utilizzare subito:

Ps. 1 di questi Bonus è una valutazione maggiorata di 50 centesimi per ogni tuo grammo d’oro che porterai a vendere.

Le tue preferenze relative alla privacy