Confessioni inedite di un impiegato pentito (che ha lavorato per anni in un Compro Oro disonesto che truffava la gente)

Truffa Compro Oro

Tra poco ti racconto la storia vera di un impiegato che truffava i clienti del Compro Oro in cui lavorava.

Prima però devo dirti come sono venuto a conoscenza di questa storia.

Questo blog è ormai online da diverso tempo. Ha circa 20 mila visite al mese, e quasi ogni giorno più persone mi contattano per raccontarmi la loro storia o qualche disavventura avvenuta in un Compro Oro.

E’ indubbio che vendereorousato.com sia diventato il blog di riferimento del settore a cui si rivolgono tutti coloro che sono interessati alla compravendita di oro e argento.

Questo è un fatto.

Accade così che un giorno vengo contattato da una persona che per anni ha lavorato proprio in un Compro Oro. Per ovvie e scontate ragioni di privacy non posso dire il suo vero nome, né tantomeno, dove ha lavorato. Lo chiameremo Luigi.

Luigi mi ha scritto una prima email abbastanza timida con cui mi chiedeva un confronto su alcuni aspetti trattati nel blog. Come mia abitudine, gli rispondo che sono aperto a qualunque tipo di discussione costruttiva e lo ascolto volentieri.

A quel punto, succede quello che non mi aspettavo.
Luigi mi racconta la sua storia. E senti che storia!

Ha 27 anni e ha lavorato per oltre 4 anni in un Compro Oro della sua città.

Non conosceva il settore, né era un esperto di oro. Aveva semplicemente bisogno di un lavoro e aveva risposto ad un annuncio.

Cominciò così la sua avventura.

Il proprietario di quel Compro Oro gli insegnò i fondamentali per permettergli di lavorare da solo e gestire i clienti. Quello che gli chiese di fare però va decisamente oltre quello che ti aspetti.

Gli disse che se voleva tenersi il lavoro, doveva acquistare l’oro dai clienti a determinate condizioni.

In sostanza gli imponeva, senza troppi giri di parole, che doveva imbrogliare i clienti dandogli meno soldi possibili.

Luigi, che non si faceva mai troppe domande, accettò senza battere ciglio. A lui serviva solo un lavoro. E così fece.

Si era però reso conto che stava lavorando a tutti gli effetti in un Compro Oro che truffava la gente.

La mia domanda è arrivata spontanea:

“Come facevi a imbrogliare i tuoi clienti?”

Devo dire che la sua risposta mi ha spiazzato. Ne ho sentite davvero tante, ma questa mi era nuova.

“Mi erano state insegnate diverse tecniche.
A volte usavamo una calamita che posizionata sotto il piattino della bilancia, faceva risultare l’oro più leggero.”

Una calamita?! Ti prego continua…

“Quando invece l’oro era tanto, comunicavamo al cliente direttamente un peso inferiore, tanto quasi nessuno sa leggere le bilance meccaniche che usiamo nei Compro Oro.”

Chiaro?

Quando l’oro era poco, ed era semplice per il cliente leggere il peso sulla bilancia, veniva applicata una calamita sotto il piattino dove si mettono i pesi.

La calamita attraeva il piattino e la bilancia segnava un peso più leggero.

Quando invece l’oro era molto, si poteva osare molto di più.

adv-video-blog

Se ad esempio il cliente portava 123 grammi di oro, dicevano che erano solo 93 grammi.

Lo so, sembra una tecnica sciocca. Chi ci cascherebbe mai?
Eppure nella maggioranza dei casi il cliente non aveva pesato prima il suo oro, quindi non obiettava. La bilancia era davanti ai suoi occhi ma non sapeva leggerla perché effettivamente un po’ complessa per chi non è del settore.
E più spesso di quello che si crede, si vergognava di farsela spiegare.

Mi ha confermato infatti Luigi che cercavano di dare meno spiegazioni possibili, rimanevano sempre vaghi, cercando di creare confusione e lasciare dubbi nei clienti così da poterli imbrogliare più facilmente.

Luigi mi ha scritto queste email perché nel tempo, il senso di colpa lo ha devastato a tal punto da licenziarsi e cercare un altro lavoro.

All’inizio non gli pesava, ma più imbrogliava la gente e più si sentiva sporco.
Non poteva però smettere di farlo perché il titolare lo avrebbe licenziato immediatamente.

Oggi Luigi si dice profondamente pentito di aver imbrogliato centinaia e centinaia di persone ed è per questo che vuole diffondere queste informazioni.

Fortunatamente rispetto a qualche anno fa la gente è molto più informata, è più furba e smaliziata. Tu stesso che stai leggendo, magari anni fa non ti saresti neanche posto il problema di informarti prima di andare in un Compro Oro.

Devo però dire che tu sei di livello superiore alla media. Ti informi e sei alla ricerca di elementi che ti aiutino a capirne di più.

La maggior parte delle persone purtroppo ancora brancola nel buio, non si informa, non studia e spesso cade tra le mani di queste persone senza scrupoli.

Te lo dico con certezza perché se è vero che Luigi si è licenziato, quel Compro Oro è ancora lì. E come lui chissà quanti altri ce ne saranno che applicano strategia meschine per imbrogliare…diciamo truffare i propri clienti.

Non è un caso che Le Iene abbiano pizzicato più di qualcuno che applicava con l’inganno quotazioni talmente basse da sembrare ridicole.

E’ probabile che ora starai pensando:

“Ma dai! Come puoi vendere oltre 100 grammi di oro e non avere la minima idea di quanto pesi, tanto da farti fregare in modo così sciocco?”

Prova però ad immaginare quante persone anziane, con poca cultura, possono capitare nelle mani sbagliate. O magari semplicemente persone ingenue che non si pongono il problema.

Si fidano e si affidano, proprio come dovrebbe accadere in un mondo sano. Scelgono inconsapevolmente la persona di riferimento sbagliata e vengono imbrogliate.

Come più volte ho detto, devi assolutamente trovare il Compro Oro di fiducia a cui rivolgerti.

Non sprecare energie solo a cercare la quotazione apparentemente migliore. Cerca persone serie, professionali e oneste.

Ce ne sono. Poche, forse pochissime…ma ci sono.

Quella che può sembrare un’ottima quotazione, se davvero troppo alta è ingestibile per un’attività commerciale che opera regolarmente, paga le tasse, gli stipendi, l’affitto e soprattutto paga in modo onesto i suoi clienti.

E’ quasi scontato che dietro quel prezzo luccicante, ci sia un inganno gigantesco.

I segreti e i trucchi per scoprire i disonesti li trovi tutti su questo blog.
Le armi le hai.
Il nemico lo conosci.

Ora scendi in guerra per cercare un fedele alleato che ti aiuterà a vendere meglio il tuo oro quando ne avrai bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *