Confessioni di un ex poliziotto: furti e rapine c’erano anche prima che aprissero i Compro Oro!

Colpa dei media, dei giornali e un po’ perché tendiamo a farci influenzare da quello che pensa il nostro vicino… insomma, ormai diamo la colpa ai Compro Oro pure per l’effetto serra e per la fame nel mondo!

Ma soprattutto, li incolpiamo per l’esistenza del crimine in tutte le sue manifestazioni.

E non ti biasimo, lo farei anch’io se non sapessi esattamente come stanno le cose in realtà.

A breve scoprirai perché ai ladri non serve il Compro Oro per le loro attività truffaldine e perché hanno scelto di svaligiare la tua casa in pieno giorno, davanti gli occhi di tutti, come se nulla fosse.

La paura di essere rapinato, scippato mentre cammini per strada tranquillo, oppure visitato a casa di notte da ladri incappucciati, è più che reale e basta e avanza per tenerti sveglio la notte.

E come restare indifferente quando alla tv si sente di giri di ricettazione della malavita che passando per i Compro Oro, ripuliscono soldi e refurtiva come niente?

In effetti, hai ragione: c’è da avere gli incubi ogni notte per tutta la vita!

“Tutto questo non esisterebbe se non ci fossero i Compro Oro che istigano i ladri a rubare l’oro e a rivenderglielo”

Capita spesso di pensare questo. Basta dare la colpa a qualcuno in fondo e già ci sentiamo più tranquilli.

Ti sei però mai chiesto se c’è davvero un legame tra i Compro Oro e i furti in casa?

I ladri esistono da sempre, e da sempre le abitazioni vengono prese di mira e ripulite da bande di malviventi addestrati a farlo in tempi lampo.

Si muovono come gatti, si arrampicano anche al terzo piano, sono silenziosi.

Entrano anche di notte mentre dormi, tu non ti accorgi di nulla. Ti svegli la mattina e trovi casa messa sottosopra.

Ti garantisco che è uno shock.

Il dato più shoccante è che solo nel 2015, ultimo anno di cui abbiamo i dati Istat aggiornati,  ci sono stati 234.726 furti in casa. E questi sono solo quelli denunciati.

Significa 643 furti al giorno, 27 furti l’ora!

Ogni singola ora, del giorno e della notte, 27 appartamenti vengono ripuliti da ladri.

Per capire di più sull’argomento, ho intervistato Fabrizio, un ex poliziotto in servizio sulla volante a Roma.

Oggi ha lasciato l’uniforme per seguire l’azienda di famiglia, ma dopo anni di lavoro tra le vie della capitale, mi ha confessato come ormai i furti avvengono molto spesso di giorno.

“I tempi sono cambiati, le tecnologie sono cambiate, il modo di lavorare dei ladri è cambiato e oggi non hanno più necessariamente bisogno di sgattaiolare nel buio perché sono diventati così rapidi ed efficaci che riescono a ripulire un appartamento tranquillamente anche alle 10 del mattino.”

A dire il vero, Fabrizio ha scoperto che per certi versi la maggioranza dei ladri preferisce fare i propri colpi di giorno perché passano più inosservati. Questo è quello che gli hanno esplicitamente confessato quasi tutti.

“La gente gli apre addirittura i portoni dei palazzi, nessuno si fa domande, nessuno si impiccia.
Sappiamo quanto le persone siano indifferenti agli affari degli altri e anche se vedono un tipo che potrebbe in qualche modo essere sospetto, in linea di massima si fanno gli affari loro.”

Fabrizio continua…

“Di notte, per il ladro è molto più delicato fare un colpo.

Tu probabilmente sei a casa, a letto. Devono fare molto piano, non devono svegliare nessuno e se qualcuno dovesse incontrarli vestiti di nero, passamontagna e attrezzature varie, sarebbe evidente che stanno per commettere un crimine ma soprattutto sarebbe più facile per la Polizia essere insospettita.”

Mi ha raccontato anche storie inedite di alcuni suoi interventi in appartamenti saccheggiati. Prendendo le testimonianze dei proprietari di casa, ha visto come le persone fossero davvero sconvolte nel ritrovare la propria casa devastata.

“Quando i ladri trovano poca refurtiva preziosa da portar via, spesso si accaniscono sulla casa devastandola nel modo più violento possibile. Abbiamo trovano escrementi sul letto, biancheria intima sparsa per casa.

Subire un furto nella propria casa, in quello che dovrebbe essere il proprio nido sicuro è in qualche modo come essere stuprati”.

Fabrizio ne ha viste davvero di tutti i colori e mi ha raccontato di quanto forte sia il trauma dei proprietari in lacrime nel vedere le proprie case violate in quel modo così sporco e violento.

“Da sempre i ladri inoltre quando entrano in un appartamento puntano solo ed esclusivamente a due cose: oro e orologi preziosi.

Il motivo è semplice. Sono oggetti facilmente trasportabili e occultabili.

Per il ladro è semplice nascondere la refurtiva nell’abbigliamento o in uno zaino e diventa così difficile per la Polizia individuarli.”

Oggi non c’è un orario a rischio più di altri per subire un furto nella propria abitazione. La tua casa è costantemente osservata da topi di appartamento professionisti che aspettano solo l’occasione giusta per entrare e in pochissimi minuti portare via tutto ciò che hai di prezioso.

C’è davvero da stare con l’ansia.

Mi ha inoltre rivelato che parlando con i delinquenti su cui riuscivano a mettere la mani e ad arrestarli, ha capito negli anni che questi ladri vivono e lavorano su un mondo parallelo al nostro.

Hanno i loro fornitori non tracciati per reperire le attrezzature tecniche, così come hanno il loro “ricettatore di fiducia” che di certo non fa il proprio lavoro alzando tutte le mattine la serranda del negozio per aspettare che arrivino i clienti.

Il ricettatore è quella figura che acquista oro dai criminali, non tracciandolo ovviamente. Per capirci, tutto “annero” come si usa dire.

E’ quella figura che entra in gioco solo dopo che il furto è stato compiuto.

Tu ce lo vedi il ricettatore, che da anni fare il criminale è il suo mestiere, che ogni mattina apre il negozio e sta lì 8 ore?

Paga affitto, corrente, immondizia, tasse sulla pubblicità, commercialista, INPS, chiusura bilancio e tuuuutto quello che comporta per avere un’attività commerciale in Italia?

Lui se ne sta a casa, incontra i suoi “clienti” in qualche posto segreto e vive al di sopra della legge (finché non lo beccano, è ovvio).

Messa così effettivamente quasi quasi lo invidio.

Poi torna in me la razionalità e il mio animo etico, e sono felice di essere un cittadino onesto che lavora e suda in modo serio e professionale.

I ladri esistono da quando esiste l’uomo purtroppo.

Di conseguenza, a domanda risponde offerta.

Se tanti ladri hanno bisogno di vendere oggetti d’oro rubati senza essere scoperti, da sempre tanti ricettatori sono pronti ad acquistare questa merce.

E’ facile pensare: “I ladri rubano l’oro a casa mia e lo rivendono ai Compro Oro”.

Sbagliato! O almeno, lo è nella maggior parte dei casi.
Mi spiego meglio….

Da quello che ci siamo detti, hai anche capito che se i Compro Oro registrano tutti gli oggetti che acquistano, i ladri non venderanno mai in questi negozi perché non vogliono lasciare tracce delle loro malefatte.

I ladri professionisti, quelli che fanno grossi bottini, si rivolgono solo ed esclusivamente ai ricettatori.

Non è affatto verosimile che un ladro professionista che con grande maestria svuota appartamenti alla velocità della luce portando via grosse quantità di oro, vada nel primo Compro Oro che gli capita con la propria carta d’identità, prendendo magari anche un assegno per il pagamento.

E’ anche vero però che alcuni Compro Oro, presi dalla smania di fare soldi, hanno cominciato a non registrare le transazioni di acquisto attirando così qualche ladruncolo da quattro soldi.

Come in ogni settore, ci sono sempre delle mele marce che sporcano l’ambiente.

E’ per questo motivo che ripeto sempre e incessantemente che NON TI DEVI MAI FIDARE di un Compro Oro che non chiede il documento e non registra la tua transazione di vendita.

Se ti dovesse capitare, chiedi indietro il tuo oro, qualunque valutazione ti abbia fatto, e fuggi velocemente. Se hai modo segnalalo alla polizia così avranno modo di fare gli opportuni controlli.

Qualora non te la sentissi, scrivimi un’email e segnalalo a me. Ci penserò poi io a comunicarlo alle autorità assicurandoti così l’anonimato più assoluto.

Questa gentaglia si è infiltrata tra i Compro Oro onesti e va schiacciata senza nessuna pietà.

Sono proprio loro che rovinano la reputazione di un intero settore e per questo non mi stancherò mai di dire alle persone come devono comportarsi per individuarli ed evitarli come la peste.

Ricapitolando.

  • I ladri sono sempre esistiti e da sempre fanno il loro sporco lavoro.
  • Non sono nati con i Compro Oro, non cesseranno di esistere se un giorno tutti i Compro Oro dovessero chiudere.
  • Qualora un Compro Oro si improvvisasse a fare attività di ricettazione, dobbiamo scoprirlo e fare in modo che chiuda per sempre, rispondendo delle proprie azioni davanti alla giustizia.

Mi metto a disposizione per questo.

Sarò il tuo scudo. Un protettore vigile.
Un cavaliere oscuro al servizio del bene.

Riferisci a me in privato e nessuno saprà mai il tuo nome.

Per segnalare casi strani, Compro Oro che non chiedono documenti o qualunque tipo di comportamento fuori legge, scrivimi pure a info@vendereorousato.com

Un pensiero su “Confessioni di un ex poliziotto: furti e rapine c’erano anche prima che aprissero i Compro Oro!

  1. Forse i ladri finiranno di esistere in italia perché non ci sarà più nulla da rubare, sembra che la situazione economica disastrosa di molti sia stata causata dai compro oro in realtà le responsabilità sono di ben altri.
    Per quanto riguarda i compro oro si chi entra in un compro oro lo fa solitamente per necessità ma se non ci fossero state questo tipo di attività commerciali le stesse persone sarebbero finite in mano ai monte dei pegni ed in molti casi avrebbero perso il proprio oro ottenendo in cambio una miseria ben lontana dai prezzi pagati dai compro oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *