Oggi voglio rispondere a una domanda che sicuramente non ti sei mai fatto.

“Qual è il PEGGIOR Compro Oro che posso trovare?!” 

Lo so sembra una domanda sciocca, ma continua a leggere perché ti svelerò alcuni segreti per non cascare nelle grinfie di quei Compro Oro che, dopo oltre 10 anni dalla nascita di questo mercato e infinite leggi a tutela del cliente e sull’antiriciclaggio, continuano a esercitare questa professione facendola franca. 

In questo nuovo articolo capirai come riconoscere tutti quei Compro Oro di Roma (ma anche di altre città) che lavorano in modo truffaldino e fuori legge, quindi continua a leggere perché ancora una volta farò luce sulle insidie che avvolgono questo settore. 

compro-oro-roma-oroetic

GLI ALBORI DEI COMPRO ORO

Sembra che la storia dei Compro Oro inizi solamente da 20 anni a questa parte ma in verità la loro storia è molto più antica.

I primi compratori di oro fanno la loro comparsa intorno al 1400, con la denominazione Banchi dei Pegni.

Nacquero nelle regioni dell’Umbria e delle Marche ma in particolare nella città di Perugia.

I primi compratori di oro furono i frati francescani, che davano denaro in cambio di: oro, argento o altri preziosi. Sottoscrivendo una vera e propria polizza che veniva rilasciata al “cliente”.

Il “cliente” aveva un lasso di tempo per restituire la somma più gli interessi, così da poter riavere indietro i preziosi, in caso contrario i suoi preziosi sarebbero finiti all’asta, perdendoli completamente.

A quei tempi prendere denaro in prestito era molto costoso, così questi frati francescani, prendevano in pegno l’oro a interessi molto più bassi in confronto alle banche dell’epoca, agevolando così l’economia. 

Questo non è tanto diverso da oggi.

Il Banco dei Pegni esiste tuttora e se ne occupa generalmente la banca Unicredit.

La cosa però è peggiorata in quanto il Banco valuta l’oro solamente un terzo del suo valore reale, con interessi sempre a sfavore del cliente (la banca fa gli interessi della banca)

Certo potrai dirmi che comunque potrai riavere indietro il tuo oro se restituisci il capitale prestato più gli interessi, ma in caso contrario, se alla scadenza della polizza non hai il denaro sufficiente per rinnovarla, i tuoi preziosi vengono messi all’asta e tanti saluti.

“Quindi è meglio rivolgersi a un Compro Oro se devo vendere i miei preziosi?”

Diciamo che da quando sono iniziati a nascere i primi Compro Oro la situazione per il cliente è nettamente migliorata e tra un pò di dirò il perchè, però partiamo dall’inizio. 

Compro-oro-roma-oroetic2


NASCITA DEI COMPRO ORO IN ITALIA

Da quando i primi Compro Oro hanno iniziato a invadere le città italiane non era ancora scoppiata la crisi economica che ancora oggi, sono passati ormai più di 10 anni, ci tiene stretta nella sua morsa senza alcun spiraglio di luce da questo tunnel infernale. 

Erano gli inizi degli anni 2000, eravamo riusciti a superare molti ostacoli che ci avevano tormentato per tutto l’ultimo decennio del XX secolo:

E sembrava che le cose stessero prendendo la direzione giusta per avere dei giorni migliori.

In quegli anni ancora non si conoscevano questi esercizi e se chiedevi alle persone se volevano vendere definitivamente il loro oro (senza rivolgersi al Banco dei Pegni per impegnarlo), la loro risposta era sempre questa: “Perchè esiste anche chi compra l’oro?!”. 

A quei tempi l’oro veniva dato in permuta al gioielliere per comprare qualcosa di nuovo oppure poteva essere impegnato.

Nessuno pensava che poteva essere venduto per avere subito dei soldi liquidi.

Agli inizi del nuovo millennio non si aveva tutta questa necessità di vendere oro usato, proprio perché tutto sommato il denaro ancora girava e si poteva dire che alla fine si stava bene.

Le cose però cambiarono nettamente allo scoppio della crisi economica che colpì dapprima i mercati finanziari americani, con il crollo della borsa e del mercato immobiliare, e qualche mese dopo approdò anche in Europa.

Devi sapere che il mercato finanziario va avanti grazie agli investitori e, in un periodo di grande crisi o di instabilità anche politica, tendono a rifugiarsi nell’unico bene che è più forte di una qualsiasi moneta sulla faccia della Terra, cioè l’oro.

“Perché l’oro?!”

Il metallo giallo sin dagli albori della nostra civiltà è stato sempre considerato prezioso, oltre a essere lavorato per la creazione di gioielli come bene di lusso, veniva utilizzato come merce di scambio tra i popoli e tra i commercianti.

“Perché è così prezioso?!”

Semplice, perché è un metallo raro su questo pianeta.

Ma ora torniamo a noi…

Il prezzo dell’oro schizzò alle stelle e raggiunse il suo record storico nel 2012 (record battuto successivamente nel 2020).

Le persone cominciarono ad approfittare di questa impennata del metallo giallo e cominciarono a vendere i gioielli che non mettevano da tempo, passati di moda oppure rotti e chiusi dentro un cassetto a prendere polvere, mettendosi in tasca un bel capitale.

Chi aveva delle polizze nei famosi Banco dei Pegni, disimpegnò tutto e andò a vendere definitivamente l’oro accumulato in una vita togliendosi il pensiero di rinnovare ogni volta la polizza e ricavandone finalmente il valore reale.

Con questo BOOM dell’oro aprirono molti esercizi, dediti alla compravendita di preziosi, e molti di loro risultarono, dopo un pò di tempo, dei veri e propri truffatori.

Molti di questi Compro Oro oggi hanno chiuso baracca e burattini perché:

  • truffavano la gente sul valore reale dei loro preziosi, quindi hanno perso la clientela
  • sono tuttora inquisiti dalla Guardia di Finanza per attività illecita (riciclaggio ecc…)

Inoltre un maggior controllo, da parte delle forze dell’ordine, all’interno dei Compro Oro e leggi più severe a tutela del cliente hanno scoraggiato molti truffatori e criminali a lavorare in questo settore.

“Quindi sono rimasti solamente i Compro Oro più affidabili?!”

Purtroppo no.

Nell’ultima intervista che mi è stato fatta da RAI 3 nella trasmissione “Mi manda Rai Tre”, abbiamo fatto luce anche su questa domanda.

Cliccando qui potrai vedere l’intero servizio che parla proprio di questo. 

Ora però arriviamo al nocciolo della questione.

Compro-oro-roma-oroetic3


QUAL È IL PEGGIOR COMPRO ORO CHE TU POSSA TROVARE

Ti racconterò questa cosa che mi è successa il 22 gennaio 2020.

È venuta una signora, che chiameremo Rosa (un nome fittizio per la privacy), con dell’oro da vendere, faccio il solito controllo per vedere che tipo di oro avesse (chiamato in gergo tecnico caratura, l’oro ne ha otto).

Finito il controllo dico alla Signora Rosa che aveva tutto oro 18 kt, il cosiddetto “oro buono”, i preziosi della signora però avevano delle pietre quindi le spiego che potevo farle una stima e solo una volta smontate potevo darle il valore reale dei suoi preziosi.

Le chiedo, come faccio sempre, se lo avesse già fatto valutare e mi risponde che era appena uscita da un Compro Oro non molto distante da me.

Senza chiederle quanto le avesse offerto, inserisco i dati e mi da il valore del suo oro in quell’esatto momento.

Quando le comunico la cifra la signora si zittisce…

Chiedo quindi quale sia il problema, se le avessero offerto di più o se pensasse che il suo oro potesse valere di più.

Ribadendo che questa era ancora la stima provvisoria con le pietre e che solo una volta smontate potevo avere un quadro chiaro della situazione.

Mi risponde che le avevano offerto 100 euro in MENO in confronto alla mia stima.

Inutile dirti che già qui la situazione cominciava a puzzarmi.

La signora mi dice di smontare tutto e vedere quanto valessero realmente i suoi gioielli, smonto il tutto, reinserisco i dati nel Sistema, con il peso reale netto senza le pietre, la valutazione risultava di 150 euro in più in confronto a quel Compro Oro del preventivo.

Le chiedo alla Signora Rosa quale modalità di pagamento preferiva poiché la cifra superava i 499 euro quindi potevo pagarla solamente attraverso un bonifico o un assegno bancario.

La signora si zittisce di nuovo…

Passano alcuni secondi e le chiedo se fosse successo qualcosa…

Mi risponde che l’altro Compro Oro voleva liquidarla in contanti per una cifra che si avvicinava quasi ai 1000 euro.

Ecco li che i miei presentimenti erano più che fondati…

Inoltre, aggiunge la Signora Rosa, che il Compro Oro voleva comprare il suo oro così com’era, senza togliere le pietre.

Ma perché il Compro Oro in questione voleva comportarsi così?!

Penso che la risposta te la sei data da solo…

Il commerciante aveva ben chiaro, nella sua testa, più o meno il peso effettivo senza le pietre e ha provato a raggirare la Signora Rosa facendo leva sul prezzo e della possibilità di averlo in contanti.

Ma siccome la Signora voleva avere anche un altro parere si è recata in uno dei negozi OroEtic e lì ha capito realmente cosa le era appena accaduto.

Alla fine della transazione di vendita le è stata rilasciata la ricevuta, come da obbligo di legge, e l’assegno.

Una bella stretta di mano e, prima di andare via, una bella recensione cartacea descrivendo l’intera esperienza appena vissuta.

Non posso dirti quale sia la recensione per ovvi motivi, ma ti invito a leggere le oltre 250 recensioni scritte a mano e firmate dai nostri clienti, così da avere un riscontro su quello che ti ho appena raccontato.

Clicca qui per leggerle.

Quindi alla domanda: “Qual è il PEGGIOR Compro Oro che tu possa trovare?!”

E’ quello che cerca in tutti i modi di imbrogliarti, infrangendo nello stesso tempo anche diverse leggi.

Come ad esempio il Compro Oro a cui si era rivolta la signora Rosa che ha provato a comprare tutti i gioielli, senza smontare le pietre, provando a pagare la Signora in contanti per un importo superiore ai 499 euro e senza lasciarle ovviamente alcuna ricevuta di compravendita.

Per pagarle una cifra in contanti superiore ai 500 euro, non avrebbe chiesto nemmeno il documento della Signora per registrare la transazione, compiendo così un altro vero e proprio reato chiamato RICETTAZIONE.

Questi sono, purtroppo, ancora i Compro Oro presenti nelle nostre città e spero vivamente che prima o poi vengano scoperti e fermati dalle forze dell’ordine.

Esercitare così un mestiere non può far altro che gettare fango sulla categoria dei commercianti che tentano in tutti i modi di lavorare in modo onesto.

Quindi prima di recarti in qualunque Compro Oro segui questi 3 consigli:

  • Pesa il tuo oro prima di uscire di casa
  • Controlla, se puoi, la caratura dei tuoi gioielli
  • Verifica, attraverso le recensioni, cosa pensano i clienti di quel Compro Oro

Spero di esserti stato d’aiuto, al prossimo articolo. 🙂 

Ah, la Signora Rosa è tornata qualche giorno dopo con altri gioielli che non metteva più da tempo! 😉

EMERGENZA CORONAVIRUS

EMERGENZA CORONAVIRUS

Al fine di limitare i rischi di contagio, i negozi sono chiusi ed effettuiamo solo ritiri a domicilio.

 

Chiama il numero verde 800180694 oppure il numero 3921910233 (anche whatsapp) per avere più informazioni.

 

You have Successfully Subscribed!