Truffa oro falsoChi rimane fregato acquistando oro falso di solito non lo racconta.

In tutti questi anni ho avuto a che fare con gente di ogni tipo, dalla casalinga che vuole disfarsi di vecchio oro nel cassetto al ventenne che vende i regali della prima comunione (mai indossati) per andare in vacanza.

C’è chi vende oro per necessità di arrivare a fine mese, chi invece per togliersi uno sfizio, chi infine non sa rinunciare ad uno stile di vita che non può più permettersi.

 

Tra tutti questi c’è una piccola categoria che merita un approfondimento: il furbo, la volpe, quello che sa cogliere al volo gli affari, quello più sveglio (secondo lui ovviamente).

Ne ho viste così tante che ormai capisco al volo quando mi imbatto in uno di loro. Arriva in negozio l’avventore con sguardo fiero, ansioso di ricevere presto il suo compenso per aver messo mani prima degli altri sull’affare. Mi cede il suo gioiello prezioso per una valutazione e dopo averlo controllato capisco subito che si tratta di oro falso.

Alla notizia, la faccia che fanno è sempre la stessa: un mix tra una cernia sul banco del pesce e Roberto Baggio dopo aver fallito il calcio di rigore ai mondiali!

Ebbene…ora ti spiego cos’è successo a questa “ingenua” persona (e succede purtroppo spessissimo).

=> Truffa del ragazzo straniero senza documento

Il signore in questione, che chiameremo Giovanni, passeggia tranquillamente al mercato per fare un po’ di spesa. Tra la ressa della gente viene fermato da un ragazzo straniero e la sua prima reazione è ovviamente di diffidenza, ma ascolta curioso cosa ha da dire.

Il ragazzo gli fa vedere un anello d’oro, grande, pesante. Un bel gioiello! Dice a Giovanni che vorrebbe vendere questo anello ma è straniero, non ha il documento e quindi non può andare in un compro oro. Dato che ha urgentemente bisogno di soldi, offre a Giovanni la possibilità di comprarlo per una cifra molto più bassa del suo reale valore.

Giovanni, che è un furbacchione, fiuta l’affare e sperando di lucrare sulla sfortuna di questo straniero che non ha il documento, dopo un po’ di riflessione, tira fuori un centinaio d’euro e compra l’anello.

Tutto felice, impaziente di intascare il frutto della sua astuzia, corre al compro oro più vicino, in questo caso al mio negozio di Ciampino dato che, guarda caso, il mercoledì nella via parallela fanno proprio il mercato.

Quando scopre che in realtà l’anello è falso, capisce di essere stato imbrogliato. Se la prende con stranieri, truffatori, governo ladro, si stava meglio quando si stava peggio, moriremo tutti, e via in un turbine di imprecazioni.

Ma Giovanni, ti pare che l’unico furbo sei tu mentre tutti gli altri stanno dormendo in piedi?
Il mercato ti sembra un buon posto dove fare affari di questo tipo???

Ovviamente quello che ho appena citato è solo una delle tante truffe in cui la gente si imbatte. Ne esistono molte altre.

=> Truffa della collana caduta a terra

Una ragazza ferma la “signora Maria” per restituirle una collana che le è appena caduta in terra (ma in realtà non è vero). La signora Maria, anziché essere onesta e dire che non è la sua, la prende avidamente e cade nel tranello. La ragazza a quel punto racconta una storia strappa lacrime e chiede alla signora Maria se può avere in cambio una ricompensa per essere stata così onesta da restituire la “sua” collana.

La signora Maria, che è avida ma non è insensibile, si lascia convincere che in fondo sta per guadagnare una bella fortuna vendendo quella pesante collana d’oro e regala alla ragazza un po’ di soldi (sempre meno di quanti pensava di tirarne fuori dalla vendita).

Quando arriva al negozio, scopre che l’oro è falso ed è stata truffata, così torna a casa affranta e delusa.

Bè, c’è ancora un’altra truffa, quella che tra l’altro mi fa più ridere. Riguarda i diamanti.

=> Truffa dei diamanti a ottimo prezzo

Inizia come una barzelletta ma ti assicuro che è una storia reale, purtroppo.
Ci sono due tizi che si piazzano al mercato ed avvicinano persone all’apparenza benestanti. Uno dei due si spaccia per il proprietario del compro oro dietro l’angolo (esatto, proprio il mio compro oro, si spaccia per me!). Cercano di conquistare la fiducia sfruttando il fatto che in zona ho una certa notorietà e che sono presente da diversi anni.

A questo punto arriva il bello. Il complice del presunto titolare del compro oro mostra al malcapitato un mucchietto di diamanti e vuole venderglieli perché ha bisogno subito di soldi. Sono oggettivamente un vero affare.

Un vero affare?? Diamanti venduti al mercatoooo?!?!? Se non me lo avessero raccontato almeno 5 persone diverse non ci avrei creduto!

Ora, il presunto “titolare del compro oro dietro l’angolo” certifica a suo dire la bontà di quei diamanti. Suggerisce di comprarli tranquillamente e di non farsi sfuggire l’affare perché li sta acquistando a un quarto del loro reale valore.

Fortunatamente più di qualcuno ha avuto un minimo di sale in un zucca da farsi venire il dubbio che la cosa era troppo allettante per essere vera e, allontanandosi con la scusa di volerci pensare, il giorno dopo è venuto al mio negozio dove ha chiesto di incontrarmi.

Quando ha scoperto che il titolare non è un uomo sulla cinquantina, basso e grassottello come quello incontrato al mercato, ma in realtà è un ragazzo magro poco più che trentenne (e anche più bello 😎 ), ha giustamente tirato un sospiro di sollievo per la fregatura sfiorata per un pelo.

Ahimé non tutti sono stati così perspicaci e qualche fenomeno è riuscito a pagare 800 euro per un mucchio di finti diamanti, in realtà pezzi di vetro. Il bello è che ha dovuto anche correre al bancomat a prelevare per non farsi sfuggire l’affare.


Non esiste nessuno che in strada, tra le bancarelle, possa farti fare l'affare della
giornata. Se una situazione sembra assurda, probabilmente lo è.
L'avidità di ottenere soldi facili ha punito queste persone senza pietà e
possono prendersela solo con se stessi.

Purtroppo tutte queste parole sono rivolte a chi probabilmente non leggerà mai questo blog. Tu sei l’eccezione, ti piace informarti e leggere. E’ per questo che avrai sempre una posizione di vantaggio rispetto a queste “sole”.

Nessuno riuscirà a venderti oro falso.

Conoscendo queste possibili truffe di cui ti ho parlato, ora hai modo di notarle e in caso “sventarle” qualora un tuo amico o conoscente stia per fare la scemenza.