Benvenuto sul blog di David Campomaggiore…comincia da qui!

david campomaggiore compro oroBenvenuto nel blog di David Campomaggiore, titolare della catena di Compro Oro OroEtic e ideatore di questo blog.

Quanto vale il mio oro?” e’ la domanda che sicuramente ti stai ponendo in questo momento.

In questo tempo di crisi molte persone decidono di convertire il proprio oro usato in soldi freschi per venire incontro alle proprie esigenze.

Ci sono mille motivi per cui le persone scelgono di vendere il proprio oro:

  • chi la fa per stretta necessita’
  • chi per mantenere il proprio stile di vita nonostante i guadagni del proprio lavoro siano diminuiti
  • chi per togliersi sfizi e comprare qualcosa che altrimenti non potrebbero permettersi
  • altri per concretizzare un vero e proprio guadagno tra quando hanno comprato l’oro (magari 20 anni prima) e ora che lo rivendono.

Se ti rispecchi in uno di questi gruppi e’ molto probabile che stai cercando informazioni in rete per capire dove vendere il tuo oro, quanti soldi riuscirai a ricavarne, quando è il momento giusto momento per farlo. Continua a leggere =>

Come scegliere il Compro Oro più affidabile a cui vendere il proprio oro usato

Si fa presto a dire:
“Vado in un Compro Oro così vendo questi vecchi gioielli che non indosso più”.

E già, perché di Compro Oro ce ne sono tanti, di cose brutte ne hai sentite tante e tu non sei neanche così esperto in materia.

Quindi come capire qual è il migliore Compro Oro a cui rivolgerti?

E soprattutto, che vuol dire migliore?

Cominciamo dalla fine.

“Migliore” potrebbe voler dire “valutazione più alta” ma questa è una grossa trappola.

Tu vai nel Compro Oro che promette la quotazione più alta e automaticamente hai scelto il migliore….MHEEEEE…risposta sbagliata!

Inseguire solo la quotazione pubblicizzata più alta ti porta dritto dritto tra le braccia del Compro Oro disonesto che probabilmente poi ti farà un trattamento assassino per i tuoi guadagni.
Continua a Leggere =>

Valutazione online dell’oro: perché i Compro Oro potrebbero truffarti

Se stai pensando di vendere il tuo oro, e magari hai deciso di fare un giro su internet per trovare l’offerta migliore, sarai sicuramente capitato su uno di quei siti che ti da la possibilità di bloccare il prezzo online.

Hai presente?

Sono quei siti molto affascinanti che ti danno la possibilità di inserire i tuoi grammi di oro e ti bloccano il prezzo, generalmente molto alto.

Inserisci i tuoi grammi in base alla caratura: 24 carati, 22 carati, 18 carati o 14 carati.

Blocchi immediatamente la valutazione dell’oro e ti mandano una bella email riepilogativa. Tu la stampi, la porti al Compro Oro in questione insieme ai tuoi gioielli, e ti danno i soldi che hai bloccato.

Poi ti svegli tutto sudato e capisci che era un sogno.

O meglio, in realtà è tutto vero fino alla parte in cui devono pagarti. E se segui tutti passaggi, il tuo sogno diventa un incubo.

Continua a Leggere =>

I giornali dicono che Donald Trump e il Referendum fanno schizzare in su il prezzo dell’oro. Ma l’oro non lo sa e fa come vuole.

Tra le elezioni presidenziali in USA, il referendum costituzionale in Italia, il voto politico in Germania, le scie chimiche e il complotto dei massoni, il mondo è sull’orlo di una crisi epocale senza precedenti.

O almeno così ci raccontavano.

E così cercano di fare ogni volta.

Ci sono due semplici parole per descrivere questo comportamento:
“manipolazione mediatica”.

Attraverso i media si cerca di creare quanto più panico possibile per raggiungere scopi a breve o medio termine.

Il mondo economico doveva crollare per l’elezione di Donald Trump.

L’uomo nero. Colui che avrebbe portato il crollo delle borse di tutto il mondo e una naturale impennata del titolo dell’oro, bene rifugio per eccellenza quando c’è instabilità dei mercati.

Eletto Trump, a parte un piccolo e naturale scossone in borsa rientrato nel giro di pochissimo tempo, si può dire che non è successo praticamente nulla di significativo.

Poi è stato il tempo del referendum italiano.

Se avesse vinto il NO l’Europa sarebbe crollata, le borse avrebbero bruciato miliardi di euro, sarebbe stata la fine dell’Europa così come oggi la conosciamo.

Mancava solo l’invasione delle cavallette e i mari che diventano sangue e l’apocalisse era bella che arrivata.

Ha vinto il NO e indovina? Continua a Leggere =>

Quello che tutti dovrebbero sapere sugli investimenti in Diamanti. La trasmissione Report sulla RAI ha detto molto, io dico tutto!

perdere-soldi-diamantiQualche giorno fa un servizio di Report su Rai Tre ha affrontato il tema degli investimenti in diamanti proposti dalle banche.

E’ successo il F-I-N-I-M-O-N-D-O.

Perché?

Perché hanno sputtanato delle enormi aziende con un tuo servizio di 15 minuti che comporterà una perdita di milioni di euro di fatturato.

Non vorrei essere nei panni di Emanuele Bellano, il giornalista autore dell’inchiesta. E’ facile immaginare quante ripercussioni possa subire una persona che tocca interessi così grandi.

Tra l’altro dobbiamo accettare anche il fatto che Milena Gabanelli, conduttrice di Report, si sia dimessa dalla trasmissione dopo 20 anni di battaglie e servizi giornalistici che spesso hanno fatto luce sul lato oscuro della forza.

Perdiamo sicuramente una vera paladina della verità. Speriamo sia sostituita con qualcuno che sia alla sua altezza.

Ma torniamo a noi.

Solo a me sembra così assurdo che inchieste di questo tipo vengano fatte da un giornalista e non dagli enti a garanzia dei consumatori?

Certo, qualcuno ben preparato potrebbe dire: “la Consob ha dichiarato che i diamanti non sono investimenti finanziari pertanto non sono sotto la loro supervisione”.

E quindi? Le banche sono libere di vendere qualunque tipo di merda ai propri clienti senza che nessuno controlli?

Torniamo un attimo indietro. Faccio un breve riassunto.

Continua a leggere =>

Come riempirti le tasche di soldi e pagare quelle spese urgenti che non ti fanno dormire la notte

non-dormire-la-notteOgni sera la stessa storia.

Sei stanco per la giornata appena conclusa passata a correre come una trottola con la sensazione di non arrivare.

Finalmente arriva il tuo momento di riposo. Ti metti a letto per dormire e sbam!
Occhi spalancati che guardano il soffitto.

Sbuffi, cambi posizione, ti rigiri…ma niente.

I pensieri e le preoccupazioni che eri riuscito a tenere a bada durante la giornata hanno deciso di prendere il sopravvento visto che ora non hai da fare (si, tu vorresti dormire lo so!).

In testa sempre le stesse immagini: bollette di luce, gas e telefono, il mutuo o l’affitto, la rata della macchina, l’assicurazione, il dentista che rimandi da troppo tempo… c’è sempre qualche spesa a cui far fronte.

E’ sempre una continua rincorsa. Come riesci a pagare qualcosa ti si presenta subito una nuova spesa “improvvisa”.

E’ frustrante e logorante.

Come sarebbe se ti ritrovassi immediatamente con molti soldi in tasca? E come se sarebbe se questa cosa non fosse legata alla fortuna e fosse assolutamente legale?

Tu mi dirai… si ma come? Continua a Leggere =>